Previous
Next

L'ORTO E LA CUCINA

Orto San Frediano
Home bistrot / garden to table experience / kitchen school /concept store

Orto San Frediano è un progetto nato dalla riqualificazione di uno storico vivaio nel cuore dell’Oltrarno fiorentino e dalla volontà di raccontare nuove storie in cucina.
Siamo all’interno del Giardino Torrini, un grande spazio privato che si apre alla città per offrire molteplici esperienze di gusto.
Una garden kitchen che ruota intorno all’orto-giardino e si ispira ai suoi prodotti, alla sua bellezza, in uno scambio continuo tra il dentro e il fuori.
In giardino, lo spazio è scandito dal potager coltivato con cura e passione, tra ulivi secolari e serre trasformate in luoghi di convivialità, scambio e apprendimento.
In cucina, esperienza, professionalità e creatività incontrano la freschezza dei vegetali a chilometro zero.

L'ORTO
E LA CUCINA

Home bistrot / garden to table experience / kitchen school /concept store

Orto San Frediano è un progetto nato dalla riqualificazione di uno storico vivaio nel cuore dell’Oltrarno fiorentino e dalla volontà di raccontare nuove storie in cucina.

Siamo all’interno del Giardino Torrini, un grande spazio privato che si apre alla città per offrire molteplici esperienze di gusto.

Una garden kitchen che ruota intorno all’orto-giardino e si ispira ai suoi prodotti, alla sua bellezza, in uno scambio continuo tra il dentro e il fuori.

In giardino, lo spazio è scandito dal potager coltivato con cura e passione, tra ulivi secolari e serre trasformate in luoghi di convivialità, scambio e apprendimento.

In cucina, esperienza, professionalità e creatività incontrano la freschezza dei vegetali a chilometro zero.

Leggi di più

LA NOSTRA OFFERTA

LA CHEF

Enrica Della Martira nasce a Firenze nel 1980 con una passione quasi innata per la buona tavola. Studia Economia aziendale e si specializza in Managenment e design della moda all'Università Bocconi. Nel 2008 torna a Firenze per gestire insieme alla madre lo show room di famiglia.

La passione per la cucina intanto si fa sempre più forte. Inizia a fare il pane, a tirare la pasta, a coltivare le aromatiche in giardino. Tra i suoi sogni c'è già quello di creare un orto.

Nel 2014 gli amici la convincono a iscriversi a MasterChef. Enrica partecipa alla terza edizione del programma e si aggiudica il terzo posto.

Nel 2015 esce il suo libro “Bruschetta o Scarpetta” (Mondadori). Apre il blog “La Versione di Enrica” grazie al quale inizia a divulgare le sue ricette.

Dal 2015 al 2020 tiene corsi di cucina e lavora food consultant e personal chef.

Dal 2019 è uno dei volti più amati del canale Food Network.

È mamma di due gemelli, Vieri e Giulio. Con loro, con il marito e i due bassotti, Ugo e Tequila, vive nella casa di via Pisana che oggi è diventata sede di Orto San Frediano.

SEGUI ENRICA SU

SEGUI ENRICA SU

LA CHEF

Enrica Della Martira nasce a Firenze nel 1980 con una passione quasi innata per la buona tavola. Studia Economia aziendale e si specializza in Management e design della moda all’Università Bocconi. Nel 2008 torna a Firenze per gestire insieme alla madre lo show room di famiglia.

La passione per la cucina intanto si fa sempre più forte. Inizia a fare il pane, a tirare la pasta, a coltivare le aromatiche in giardino. Tra i suoi sogni c’è già quello di creare un orto.

Nel 2014 gli amici la convincono a iscriversi a MasterChef. Enrica partecipa alla terza edizione del programma e si aggiudica il terzo posto.

Nel 2015 esce il suo libro “Bruschetta o Scarpetta” (Mondadori). Apre il blog “La Versione di Enrica” grazie al quale inizia a divulgare le sue ricette.

Dal 2015 al 2020 tiene corsi di cucina e lavora food consultant e personal chef.

Dal 2019 è uno dei volti più amati del canale Food Network.

È mamma di due gemelli, Vieri e Giulio. Con loro, con il marito e i due bassotti, Ugo e Tequila, vive nella casa di via Pisana che oggi è diventata sede di Orto San Frediano.

Leggi di più

SEGUI ENRICA SU

SEGUI ENRICA SU

Previous
Next

LA STORIA

Orto San Frediano raccoglie l'eredità di un luogo speciale, uno spazio verde che è stato custodito da oltre un secolo con la cura che si riserva ai ricordi più preziosi: il giardino Torrini, 3.500 metri quadrati che salgono da via Pisana verso la parallela via della Fonderia, sulla riva sinistra dell'Arno.
È il 1946 quando Mario Torrini, nato al Galluzzo nel 1904 e diplomato “giardiniere e fioraio del Regno d'Italia”, ne acquista la proprietà e fonda la “Torrini Mario Cactee e Piante Grasse”. I suoi esemplari sono belli e originali, vincono numerosi premi alla Mostra dei Fiori, che all'epoca si svolgeva nel piazzale degli Uffizi, hanno un posto d'onore, con un grande spazio espositivo tra le due porte di ingresso della galleria.
Il vivaio Torrini rimane attivo fino agli Anni Ottanta, quando Mario decide di vendere l'intera collezione. Terrà per sé solo alcuni esemplari, alcuni dei quali sono ancora a casa Torrini.
Il giardino da allora è diventato uno spazio familiare, che negli anni ha conservato lo splendido uliveto centenario.
Oggi vive un nuovo capitolo della sua storia grazie a Orto San Frediano, affinché continui a essere uno spazio verde tra i palazzi.

LA STORIA

Orto San Frediano raccoglie l’eredità di un luogo speciale, uno spazio verde che è stato custodito da oltre un secolo con la cura che si riserva ai ricordi più preziosi: il giardino Torrini, 3.500 metri quadrati che salgono da via Pisana verso la parallela via della Fonderia, sulla riva sinistra dell’Arno.

È il 1946 quando Mario Torrini, nato al Galluzzo nel 1904 e diplomato “giardiniere e fioraio del Regno d’Italia”, ne acquista la proprietà e fonda la “Torrini Mario Cactee e Piante Grasse”. I suoi esemplari sono belli e originali, vincono numerosi premi alla Mostra dei Fiori, che all’epoca si svolgeva nel piazzale degli Uffizi, hanno un posto d’onore, con un grande spazio espositivo tra le due porte di ingresso della galleria.

Il vivaio Torrini rimane attivo fino agli Anni Ottanta, quando Mario decide di vendere l’intera collezione. Terrà per sé solo alcuni esemplari, alcuni dei quali sono ancora a casa Torrini.

Il giardino da allora è diventato uno spazio familiare, che negli anni ha conservato lo splendido uliveto centenario.

Oggi vive un nuovo capitolo della sua storia grazie a Orto San Frediano, affinché continui a essere uno spazio verde tra i palazzi.

Leggi di più

ESPLORA ORTO SAN FREDIANO